Create a Joomla website with Joomla Templates. These Joomla Themes are reviewed and tested for optimal performance. High Quality, Premium Joomla Templates for Your Site

I COSTI SOCIALI DELL’INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA (*)

(*) a cura dell’Ufficio di Statistica (DGSIS) e della Direzione Generale per la Sicurezza Stradale - Div. 1 - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Roma, Dicembre 2017)

 

Gli incidenti stradali rappresentano un costo significativo per la società.
Nel Novembre del 2008 il Parlamento Europeo ha adottato la Direttiva 2008/96/EC che rimanda agli Stati Membri il calcolo del “costo sociale medio di un incidente mortale ed il costo sociale medio di un incidente grave verificatosi sul loro territorio”. Il Decreto Legislativo 15 marzo 2011, n. 35 di ”Attuazione della direttiva 2008/96/CE sulla gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali” stabilisce la determinazione di detto calcolo con cadenza annuale a partire dalla fine del 2011 (art.7 comma 3). A tale scopo, la Direzione Generale per la Sicurezza Stradale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha condotto uno studio di valutazione dei costi sociali dell’incidentalità stradale, approvato con Decreto Dirigenziale n. 189 del 24/09/2012, calcolando il costo sociale medio di un incidente mortale nonché il costo sociale medio di un incidente grave. Sulla base di tale metodologia si calcola annualmente il costo sociale degli incidenti stradali, sia sulla rete TEN stradale che sul totale della rete stradale italiana.
Il metodo adottato nello studio è l’approccio basato sul Capitale Umano e prende in considerazione:
- i costi umani riferiti alle vittime di incidente stradale e derivati dalla perdita di produttività per la società, dalla perdita affettiva, dolore e sofferenza delle persone coinvolte e dei parenti delle vittime, dai costi delle cure mediche cui sono state sottoposte le vittime.
- i costi generali riferiti all’incidente stradale derivati dai danni al veicolo, dalle spese per il rilievo degli incidenti da parte delle forze di polizia e dei servizi di emergenza, dai costi legali e amministrativi di gestione, dai danni causati all’infrastruttura stradale e agli edifici.
Il costo sociale medio di un incidente mortale è stato valutato considerando i costi umani riferiti alle persone decedute in un incidente, quelli riferiti alle persone ferite coinvolte nell’incidente mortale in questione (differenziate per gravità), i costi generali riferiti all’incidente stradale stesso.
Il costo sociale medio di un incidente grave è stato stimato considerando i costi umani riferiti alle persone gravemente ferite nell’incidente, i costi riferiti alle persone lievemente ferite nell’incidente grave in questione, i costi generali riferiti all’incidente.
I costi sociali degli incidenti stradali costituiscono una stima del danno economico subito dalla società a causa di tali eventi.
Il danno economico non è rappresentato da una spesa diretta sostenuta dalla società, ma è la quantificazione economica degli oneri che, a diverso titolo, gravano sulla stessa a seguito delle conseguenze causate da un incidente stradale.

SCARICA IL RAPPORTO STATISTICO COMPLETO

0
0
0
s2smodern

30.01.2018 Inaugurazione Anno Accademico Unimeier

Inagurazione dell'Anno Accademico 2017/18 dell'Università Medicina Integrata Economia e Ricerca, con l'intervento dell'Avv. Paolo Vinci dal titolo "LE VITTIME DI REATO: REATO, DANNO E RISARCIMENTO".

CLICCA QUI PER SCARICARE LA LOCANDINA ED IL PROGRAMMA

L'Anno Accademico 2017/18 Unimeier si apre all'insegna della valorizzazione della tutela dei pazienti dell'errore medico e delle vittime (politraumatizzate e decedute) dei gravi sinistri stradali che provocano lesioni alla persona. Tutela che si concretizza nell'azione finalizzata ad ottenere il risarcimento del danno degli aventi diritto, familiari e congiunti compresi, ovvero il congruo ristoro del pregiudizio subito.
Focus del nuovo anno accademico sarà quindi la valutazione professionale ed istituzionale mirante alla reintegrazione del patrimonio delle persone danneggiate, al ristoro risarcitorio, al fine di riportarlo, in linea pratica e/o teorica, alla situazione in cui le stesse si sarebbero trovate se le lesioni non si fossero verificate.
In buona sostanza, al risarcimento del danno alla persona in tutte le sue categorie risarcitorie, danno patrimoniale, da una parte, e non patrimoniale, dall'altra, biologico, morale ed esistenziale in prima linea.
Questo per fare in modo che il ripristino fattuale e/o il ristoro economico della situazione precedente alla lesione personale possano essere, per quanto possibile, totali ed effettivi.

L'INTERVENTO COMPLETO DELL'AVV. PAOLO VINCI

RASSEGNA STAMPA (IL GIORNO)

0
0
0
s2smodern

Nuova sede a Roma per lo Studio Legale Prof. Avv. Paolo Vinci & Associati

Nel mese di settembre 2017, al numero 5637 di Via Trionfale (angolo Piazzale delle Medaglie d'Oro, tel. 06.69357189), il Prof. Avv. Paolo Vinci, Direttore del Dipartimento per la Tutela delle Vittime della Strada e della Malasanità, ha inaugurato la nuova sede di Roma dello Studio Legale Prof. Avv. Paolo Vinci & Associati. Con focus, appunto, sulla malasanità e sul risarcimento del danno alla persona.

Leggi tutto

0
0
0
s2smodern

Master Universitario di II livello "Dermatologia Medica, Chirurgica ed Estetica di interesse Legale e Forense"

Il Prof. Avv. Paolo Vinci tra i docenti del Master di II Livello in Dermatologia legale e forense organizzato dall’Università degli Studi Giglielmo Marconi di Roma.
Il Master (destinato a coloro che siano in possesso della Laurea in Medicina e Chirurgia e del Diploma di Specializzazione in Dermatologia, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Medicina Legale e del Lavoro, Diploma di medicina e chirurgia estetica, ovvero di altro titolo di studio affine o conseguito all’estero, riconosciuto idoneo) si propone di fornire ai partecipanti una specifica conoscenza delle problematiche dermo-legali non solo sotto il profilo del bagaglio culturale, ma anche e soprattutto dal punto di vista pratico, al fine di poter essere in grado di effettuare consulenze e perizie per conto di privati, compagnie assicurative e presso i vari uffici giudiziari, sia in ambito civile che sociale e penale. Obiettivo precipuo del Master è quello di migliorare le capacità di valutazione del rischio e del danno alla persona, in termini di lesioni e menomazioni afferenti e di pertinenza della specifica disciplina e dello stato invalidante correlato alle dermatosi croniche attraverso un percorso didattico prevalentemente interattivo che coniuga il sapere con il saper fare ed il saper essere.
In ultimo, ma non per importanza, il master si propone di essere un ausilio, una guida per meglio affrontare l’esercizio quotidiano della professione, alla luce dei dettami scientifici e delle normative dell’ordinamento dello stato, sempre più incalzanti.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL PROGRAMMA COMPLETO

0
0
0
s2smodern
Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account